Cellulite o Ritenzione?

Cellulite o Ritenzione?
Cellulite o Ritenzione?

CELLULITE TI ODIO!

Potremmo aver letto nella vostra mente, oppure aver semplicemente utilizzato una frase tanto comune alla maggior parte delle donne (e pure di qualche uomo).
La cellulite colpisce la maggior parte delle donne (e anche tanti uomini), quindi è un problema che affligge tantissime persone. Ma siamo sicuri che sia cellulite? Questa è una delle prime domande da farsi quando l’inestetismo compare più o meno marcatamente. È la prima domanda perché cellulite e ritenzione idrica vanno trattate in modo assolutamente diverso.

  • La ritenzione idrica è la tendenza del corpo a ritenere i liquidi (tossine e Sali). Questa tendenza può, se non trattata tempestivamente e nel modo corretto degenerare fino a causare la comparsa della cellulite.
  • La cellulite invece è un vero e proprio stato infiammatorio che coinvolge non solo le cellule (il derma) ma anche alla rete capillare sanguigna e linfatica.

Semplificando l’argomento, succede che le cellule non riescono a liberarsi degli scarti che producono e non sono rifornite di ossigeno e sostanze nutritive. La concentrazione di tossine aumenta e la membrana cellulare diventa porosa. Il liquido interstiziale entra nelle cellule per cercare di diluire la concentrazione di tossine, causando il rigonfiamento delle cellule stesse e togliendo spazio al microcircolo sanguigno e linfatico, i sistemi di nutrimento e smaltimento delle sostanze indesiderate. La pelle è opaca, fredda al tatto e, nei casi più gravi, dolorosa. Questo processo, oltre ai problemi fisiologici menzionati, fa nascere gli odiati “nodi cellulitici” e gli inestetismi che hai notato.

Perché succede tutto ciò? Effettivamente, anche se non sono del tutto chiari i motivi, sicuramente esistono sia componenti genetiche (predisposizione), componenti fisiologiche (la ritenzione è favorita dall’attività ormonale degli estrogeni) e componenti comportamentali come alimentazione scorretta, stress, fumo, o la carenza di attività fisica.

Perché ad alcune donne la cellulite o la ritenzione compare in determinati punti e ad altre no? Perché per comodità sono stati individuati due tipi di conformazioni fisiche (Biotipo costituzionale di Jean Vague): Androide (principalmente ma non esclusivamente maschile) e Ginoide (idem). Ne consegue che l’accumulo di grasso rende il corpo simile a una mela (androide) o a una pera (Ginoide). Le donne con una conformazione androide pertanto accumuleranno grasso in particolare su addome e braccia. Le donne con una conformazione Ginoide invece lo accumuleranno su cosce e glutei. Infine, più strettamente correlato con la Menopausa, le donne in questo particolare periodo della vita, tendono a essere più di tipo Androide.

Perché esiste la cellulite e a cosa serve? Il fatto che interessi buona parte delle donne, che si manifesti spesso dopo la pubertà e che sia sostanzialmente una condizione fisiologica potrebbe indicare una specifica funzione della cellulite. L’ipotesi è che, subentrata la fertilità, nell’organismo femminile si sviluppino meccanismi per accumulare più facilmente i lipidi, da convertire in energia nei mesi della gravidanza e dell’allattamento, quando sono necessarie più risorse per il metabolismo; la differente distribuzione del grasso corporeo tra donne e uomini è del resto dovuta alle necessità della riproduzione. Non ci sono però ancora studi e ricerche sufficienti per confermare la fondatezza di questa ipotesi: non sappiamo se la cellulite abbia davvero una funzione per l’organismo.

Quali armi abbiamo per combattere gli inestetismi della ritenzione e della cellulite?
Per ridurre la cellulite esistono cosmetici, trattamenti e particolari dispositivi che permettono di ottenere due effetti: uno temporaneo e uno più duraturo. Quello temporaneo si ha perché trattando la parte con creme o altro si cerca di creare un maggior afflusso di sangue e un miglioramento generale della circolazione sanguigna e linfatica. Il trattamento che si esegue crea un’infiammazione alla parte trattata che si gonfia. Gonfiandosi appiattisce le depressioni facendo sembrare la pelle liscia. Chiaramente è un effetto non sempre ottimale ma che dà dei risultati visibili. Ma infiammazione significa aumentare l’irrorazione sanguigna che può agire realmente sulle cause (non sulle conseguenze) della comparsa dell’inestetismo. Esistono in commercio numerose creme in grado di svolgere egregiamente questo servizio. Non mancano neppure tantissime bevande che promettono risultati e che possono essere provate senza particolari controindicazioni.

Per quanto riguarda i massaggi, è chiaro ormai che se non fatti come si deve, sono inutili se non dannosi. Se vi affidate a dei professionisti non si rischia di buttare soldi e denaro. Potete rivolgervi a fisioterapisti, estetiste o massaggiatori esperti per essere certi il trattamento sarà fatto come si deve.

Esistono dei macchinari che possono aiutare nella lotta a questo fastidioso inestetismo che utilizzano le stesse metodologie delle altre soluzioni presentate, quindi infiammazione e miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica.

Infine si può ricorrere alla chirurgia che è necessaria in quei casi dove l’inestetismo diventa patologia e causa di dolore fisico alla palpazione o al contatto in generale. Di norma si ricorre a una liposuzione, ossia all’asportazione del grasso nella sede di accumulo. Essendo una vera e propria operazione, si consiglia di valutare attentamente rischi e benefici.
La cosa migliore è un’aggressione combinata di più trattamenti: seguire specifici percorsi ideati da persone in grado di combinare tutto ciò che esiste individuando, secondo le esigenze oggettive della singola persona, cosa deve essere fatto e cosa può essere evitato.

Presso le farmacie del Gruppo San Raffaele potrete avere una consulenza specialistica sui tipi di creme e prodotti disponibili delle migliori marche come Rilastil, Nuxe, ecc. e acquistarle con sconti che vanno dal 10 al 20 percento. Inoltre presso il Centro medico Copernico Healthcare a Villalba di Guidonia potrete ricevere una consulenza sull’argomento e sottoscrivere speciali percorsi esclusivamente ideati per combattere efficacemente questo spiacevole inestetismo. Chiama lo 0774.578106 o vieni a trovarci, siamo a Villalba di Guidonia sopra la farmacia Villalba in via Tiburtina Valeria, 89.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi