Caricamento...


RADIOFREQUENZA

Per il corpo e per il viso, contro lassità cutanee dona compattezza alla pelle.

CELLULITE

Localizzata su fianchi, glutei e cosce.


SMAGLIATURE

Smagliature localizzate nella zona del seno, dell’addome, dei fianchi e dei glutei.


STIMOLAZIONE LINFATICA

Stimolazione della circolazione linfatica  e diminuzione dell’accumulo di liquidi.






COS’E’?


La radiofrequenza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo e consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso, attenuando con una certa stabilità i principali inestetismi che la riguardano come le rughe o le lassità.
Risultati della radiofrequenza sono visibili fin dalle prime sedute ed i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo.Una vera sferzata di ritmo al nostro corpo e all’ecosistema pelle, dalla superficie alle zone più profonde, che riattiva i naturali meccanismi riparativi e anti infiammatori corporei. Attraverso la Radiofrequenza si attiva un’iperemia endogena omogenea sui diversi livelli della struttura trattata.








LA RADIOFREQUENZA E’ UTILE NEL TRATTARE…


  • Smagliature localizzate nella zona del seno, dell’addome, dei fianchi e dei glutei.
  • Cellulite localizzata su fianchi, glutei e cosce.
  • Gonfiore e ritenzione idrica da stasi (cioè da condizioni di scarso movimento, ad esempio soggetti che fanno un lavoro sedentario) localizzata agli arti inferiori.
  • Stimolazione della circolazione linfatica  e diminuzione dell’accumulo di liquidi.
  • Macchie scure da invecchiamento e da esposizione al sole,  localizzate sulle mani o sul viso e sul collo.
  • Piccole cicatrici derivanti ad esempio da acne o da ferite superficiali.

RADIOFREQUENZA ESTETICA

La cellulite è uno degli inestetismi più frequenti nelle donne


La Radiofrequenza (RF) è una tecnologia conosciuta ed usata con finalità chirurgiche già da circa 50 anni. Nel corso degli anni, poi, con lo sviluppo di tecnologie non invasive in alternativa a quelle chirurgiche, la radiofrequenza ha subito un’ampia diffusione ed ha visto estendere il suo campo alle applicazioni estetiche.
Nel settore estetico le onde a radiofrequenza vengono utilizzate per riattivare le risorse dell’organismo, ristabilendo l’armonia di tutte le componenti del benessere e della bellezza. In particolare, scaldando gli strati più profondi della pelle –il derma– e proteggendo contemporaneamente quelli più superficiali –l’epidermide– , le onde a radiofrequenza agiscono direttamente sulle fibre del collagene che si contraggono, con un evidente effetto lifting sulla pelle.
La Radiofrequenza (RF) è una radiazione elettromagnetica non ionizzante della banda delle onde radio che ha grande capacità di penetrazione nei tessuti. L’effetto biofisico generato è il riscaldamento dei tessuti per agitazione molecolare. La RF determina la modificazione del campo elettrico della zona trattata che provoca un cambio della carica elettrica e della resistenza al movimento degli ioni e delle molecole (dipoli) con conseguente aumento del calore.
Gli effetti biologici prodotti dall’aumento termico della zona trattata sono il miglioramento del microcircolo, un’azione lipolitica e la stimolazione del collagene.
Sul collagene (proteina fondamentale del tessuto connettivo della pelle, con struttura molecolare elicoidale), il riscaldamento profondo ed uniforme della struttura cutanea agisce provocandone una parziale “denaturazione”, cioè rottura dei legami intracellulari che si traduce in un immediato accorciamento e contrazione tridimensionale della fibra elicoilade. Nello stesso tempo l’aumento della temperatura attiva un effetto proteosintetico stimolando i fibroblasti a sintetizzare nuovo collagene di tipo 1 (collagene fisiologico Contouring). Mentre la contrazione-denaturazione della proteina si verifica immediatamente, la nuova sintesi proteica ha tempi leggermente più lunghi e prosegue nei mesi successivi al trattamento.




PER IL CORPO MA ANCHE PER IL VISO

Nuova tecnologia estetica per la riduzione del grasso sottocutaneo e della cellulite.




La radiofrequenza è uno dei trattamenti più eseguiti, viene fatto con speciali macchinari che attraverso onde radio, è in grado di portare al rassodamento globale della pelle sia del viso che del corpo. È un trattamento non invasivo e non doloroso, per questo viene scelto con maggiore frequenza, rispetto alle più dolorose sedute di lifting eseguite con aghi e bisturi.

La radiofrequenza è un trattamento estetico non chirurgico, che grazie a un conduttore sotto forma di un gel, sfrutta le onde elettromagnetiche ad alta frequenza, o onde radio, per generare energia termica in grado di arrivare agli strati più profondi dei tessuti, favorendo una distensione delle fibre. L’effetto che si ottiene è “dolce” ma molto più duraturo di altri trattamenti estetici, i risultati sono visibili per molti mesi dopo aver fatto le sedute di radiofrequenza.
La macchina, utilizzata per questo sistema estetico, è composta da dei manipoli caldi che, associati a un normale gel inodore e incolore, trasmettono una sensazione non dolorosa alla pelle. La zona trattata può diventare arrossata, ma le normali attività di chi fa una seduta di radiofrequenza, possono riprendere immediatamente. Anche la radiofrequenza al corpo però ha dei rischi e degli effetti collaterali, come eritemi, gonfiori e arrossamenti che possono essere ridotti al minimo se i trattamenti vengono fatti in centri specializzati, e possono.
Si possono sottoporre alla RF tutte le persone tra i 18 anni e i 65 anni, che abbiano problemi di lassità dei tessuti in diverse zone del corpo e che non presentino patologie cardiache e dermatologiche o problemi di pelle particolarmente sensibile. Questo trattamento è ideale per chi vuole agire in modo più forte sull’interno braccia, cosce, glutei e addome senza ricorre a bisturi e anestesie, lo sviluppo di calore infatti modifica il collagene a livello tissutale creando un evidente effetto di miglior trama della pelle, conferendo quindi maggior tono ai tessuti. Agisce su smagliature, molto frequenti sul corpo delle donne, migliorando il tono cutaneo; su vene varicose, restringendo con il calore, le pareti delle vene e anche sulla cellulite, migliorando la microcircolazione; questi risultati si possono mantenere applicando anche, tra una seduta e l’altra, delle creme specifiche contro gli inestetismi cutanei.

Tra i trattamenti viso antiage più efficaci, la radiofrequenza estetica contrasta i segni del tempo, l’invecchiamento e le rughe del viso, collo, décolleté portando a un quasi immediato ringiovanimento del viso. Si tratta di una tecnica di medicina estetica non chirurgica volta a restituire freschezza e tonicità alla pelle attraverso l’utilizzo di manipoli che emettono onde radio capaci di arrivare dall’epidermide andando a stimolare, attraverso il calore e l’energia veicolati, la produzione di collagene e di elastina. Tra le diverse tipologie è la radiofrequenza medica ad essere la più efficace, utilizzando onde ad alta potenza oltre i 50 W e frequenza di uscita fino 0,3 MHz. In questo caso però, per provare il trattamento bisognerà recarsi in un centro medico e non più dall’estetista. A differenza di altri trattamenti, la radiofrequenza può essere effettuata su tutti i diversi fototipi di pelle e in tutti i periodi dell’anno.




Copyright by Copernico S.r.l. 2020. All rights reserved.