Caricamento...



Ginecologa

LUCIA RIGANELLI



Dott.ssa Riganelli

PRENOTA UNA VISITA



Copernico HealthCare

CONTATTACI






Quanto costa una visita?

CALCOLA COSTI




Cerchi un ginecologo a Villalba di Guidonia? PRESSO LO STUDIO MEDICO SPECIALISTICO LO TROVI CON TANTI SERVIZI A PREZZI OTTIMI E SENZA LE ATTESE DELLA SANITÀ PUBBLICA.

Il nostro studio offre una risposta completa alle diverse esigenze della donna come ad esempio:

  • Prevenzione dei tumori dell’apparato genitale e del seno;
  • Diagnosi e terapia delle anomalie del ciclo mestruale;
  • Diagnosi e terapia delle Infezioni genitali da virus, codiloma e displasie;
  • Diagnosi e terapia delle Malattie dell’ovaio e dell’utero;
  • Diagnosi e terapia della endometriosi;
  • Contraccezione;
  • Infertilità femminile;
  • Fertilità di coppia (in team con il nostro urologo)
  • Menopausa;
  • Ecografia trans vaginale;
  • Pap test;
  • Ecografia mammaria;
  • Visita senologica;
  • Ecografia ostetrica primo trimestre;
  • Flussimetria;
  • Ecografia ostetrica terzo trimestre;
  • Tamponi cervico vaginali completi;
  • Spirale: rimozione e inserimento;
  • Fibromi uterini;
  • Prolasso utero-vaginale;
  • Patologia ovarica;
  • Incontinenza urinaria femminile;
  • Consulto ginecologico adolescenziale;
  • Ecc.

Qualsiasi sia la tua esigenza o di tua figlia, da noi troverai competenza, discrezione, professionalità e gentilezza. Capiremo insieme a te qual’è l’esigenza e ti accompagneremo fino alla completa soddisfazione.


Le cause delle patologie cardiache si sono modificate con il cambio dei ritmi di vita. La vita sedentaria, una scorretta alimentazione, lo stress e tanti altri fattori propri della vita moderna sono motivo di problemi al cuore e ai grandi vasi. Oltre il 40% dei decessi in Italia sono attribuiti a patologie del cuore e tra le principali cause di patologia del sistema cardiocircolatorio ci sono:

  • Il fumo che causa l’aterosclerosi;
  • Pressione arteriosa che causa l’aterosclerosi nelle pareti delle arterie;
  • Colesterolemia totale: il colesterolo in eccesso si deposita sulle pareti delle arterie causando ostruzioni;
  • HDL – Colesterolomia: è la lipoproteina che aiuta a smaltire il colesterolo in eccesso e la sua carenza causa ovvie conseguenze;
  • Diabete, se non diagnosticato e monitorato è causa di aterosclerosi.


GINECOLOGIA

Dott.ssa Riganelli

PRENOTA UNA VISITA



Copernico HealthCare

CONTATTACI





Quanto costa una visita?

CALCOLA COSTI




Cerchi un ginecologo a Villalba di Guidonia? PRESSO LO STUDIO MEDICO SPECIALISTICO LO TROVI CON TANTI SERVIZI A PREZZI OTTIMI E SENZA LE ATTESE DELLA SANITÀ PUBBLICA.

Il nostro studio offre una risposta completa alle diverse esigenze della donna come ad esempio:

  • Prevenzione dei tumori dell’apparato genitale e del seno;
  • Diagnosi e terapia delle anomalie del ciclo mestruale;
  • Diagnosi e terapia delle Infezioni genitali da virus, codiloma e displasie;
  • Diagnosi e terapia delle Malattie dell’ovaio e dell’utero;
  • Diagnosi e terapia della endometriosi;
  • Contraccezione;
  • Infertilità femminile;
  • Fertilità di coppia (in team con il nostro urologo)
  • Menopausa;
  • Ecografia trans vaginale;
  • Pap test;
  • Ecografia mammaria;
  • Visita senologica;
  • Ecografia ostetrica primo trimestre;
  • Flussimetria;
  • Ecografia ostetrica terzo trimestre;
  • Tamponi cervico vaginali completi;
  • Spirale: rimozione e inserimento;
  • Fibromi uterini;
  • Prolasso utero-vaginale;
  • Patologia ovarica;
  • Incontinenza urinaria femminile;
  • Consulto ginecologico adolescenziale;
  • Ecc.

Qualsiasi sia la tua esigenza o di tua figlia, da noi troverai competenza, discrezione, professionalità e gentilezza. Capiremo insieme a te qual’è l’esigenza e ti accompagneremo fino alla completa soddisfazione.


Le cause delle patologie cardiache si sono modificate con il cambio dei ritmi di vita. La vita sedentaria, una scorretta alimentazione, lo stress e tanti altri fattori propri della vita moderna sono motivo di problemi al cuore e ai grandi vasi. Oltre il 40% dei decessi in Italia sono attribuiti a patologie del cuore e tra le principali cause di patologia del sistema cardiocircolatorio ci sono:

  • Il fumo che causa l’aterosclerosi;
  • Pressione arteriosa che causa l’aterosclerosi nelle pareti delle arterie;
  • Colesterolemia totale: il colesterolo in eccesso si deposita sulle pareti delle arterie causando ostruzioni;
  • HDL – Colesterolomia: è la lipoproteina che aiuta a smaltire il colesterolo in eccesso e la sua carenza causa ovvie conseguenze;
  • Diabete, se non diagnosticato e monitorato è causa di aterosclerosi.


Prenatal Safe

Diagnosi prenatale – PrenatalSAFE®

Il Centro Medico Copernico healthcare offre una consulenza completa e qualificata su tutte le problematiche relative al riconoscimento in utero, di malattie cromosomiche,genetiche a trasmissione ereditaria o infettive.

PrenatalSAFE® è un esame prenatale non invasivo che, analizzando il DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, valuta la presenza di aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali quelle relative al cromosoma 21 (Sindrome di Down), al cromosoma 18 (Sindrome di Edwards, al cromosoma 13 (Sindrome di Patau) e dei cromosomi sessuali (X e Y), quali per esempio la Sindrome di Turner o Monosomia del cromosoma X. Il test prevede anche l’opzione di un approfondimento di secondo livello, che consente di individuare la presenza nel feto di alterazioni cromosomiche strutturali ed alcune comuni sindromi da microdelezione/microduplicazione.

Come viene effettuato il test PrenatalSAFE®?

Durante la gravidanza, alcuni frammenti del Dna del feto circolano nel sangue materno. Il DNA fetale è rilevabile a partire dalla 5° settimana di gestazione. La sua concentrazione aumenta nelle settimane successive e scompare subito dopo il parto. La quantità di DNA fetale circolante dalla 9°-10° settimana di gestazione è sufficiente per garantire l’elevata specificità e sensibilità del test.

Il test viene eseguito mediante il prelievo di un campione ematico della gestante con un età gestazionale di almeno 10 settimane.

Tramite un’analisi complessa di laboratorio, il DNA fetale libero circolante è isolato dalla componente plasmatica del sangue materno.

Successivamente, attraverso un processo tecnologico avanzato di sequenziamento massivo parallelo (MPS) dell’intero genoma fetale, che impiega tecniche di Next Generation Sequencing (NGS), le sequenze cromosomiche del DNA fetale vengono quantificate mediante sofisticate analisi bioinformatiche, al fine di determinare la presenza di eventuali aneuploidie cromosomiche.


Ecografia Pelvica

L’Ecografia Pelvica è Si  un esame innocuo per l’assenza di radiazioni ionizzanti, non doloroso, di esecuzione relativamente semplice ed economica, con risultato immediato. Con l’ecografia pelvica è possibile in campo ginecologico visualizzare l’utero, l’endometrio, le ovaie, la vescica, evidenziando quindi qualsiasi alterazione cui questi organi possono andare incontro, ivi compresa naturalmente la patologia tumorale.
L’ecografia pelvica transaddominale si esegue soprattutto nelle pazienti che non hanno avuto rapporti sessuali o in caso di masse pelviche di grosse dimensioni, e richiede la presenza di un buon riempimento vescicale (per fornire contrasto all’immagine e spingere indietro le anse intestinali). Negli altri casi è preferibile la via transvaginale, che non richiede riempimento vescicale e fornisce informazioni più chiare e dettagliate.
Per eseguire questa indagine ostetrico-ginecologica trans-vaginale, la paziente deve essere nelle condizioni anatomiche che permettano l’esecuzione dell’accertamento (imene non intatto)

L’ecografia pelvica trans-vaginale permette di valutare le dimensioni, la morfologia e l’ecostruttura dell’utero e delle ovaie e di escludere dilatazioni tubariche, masse pelviche solide o cistiche di varia origine e natura, versamenti liquidi nei recessi peritoneali vescica-uterino e retto uterino

In gravidanza l’ecografia pelvica trans-vaginale si può effettuare fino alla 12° settimana di gestazione.
Il giorno stesso dell’esecuzione dell’esame è utile portare con sé eventuali referti di ecografie precedentemente eseguite.

Tali indicazioni sono da ritenersi di carattere generale, vogliate pertanto contattare il nostro Studio per ottenere  ulteriori indicazioni specificatamente riferite al vostro caso personale.
Nella valutazione delle neoformazioni pelviche all’immagine ecografica si aggiunge le studio del flusso sanguigno (Dopplerflussimetria), in quanto le caratteristiche della vascolarizzazione (irrorazione sanguigna) possono essere indicative della natura benigna o maligna della lesione.
Se l’immagine ecografica suggerisce la presenza di una neoformazione dell’endometrio (polipo o mioma) si può eseguire un’isterosonografia, cioè un’ecografia eseguita dopo introduzione nella cavità uterina di una soluzione acquosa, che fornendo un mezzo di contrasto consente di mettere meglio in evidenza queste lesioni.

Flussimetria

La flussimetria Doppler (anche velocimetria Doppler) è una tecnica diagnostica che ha come scopo principale quello di valutare le condizioni di salute del feto.

La flussimetria è una tecnica ecografica basata sul cosiddetto effetto Doppler (un fenomeno fisico che consiste nel fatto che dirigendo un determinato suono verso un corpo in movimento, il rimbalzo genera un suono diverso). L’effetto Doppler viene sfruttato in diagnostica per studiare le patologie a carico dell’apparato circolatorio; nel caso della flussimetria si studia il flusso sanguigno di una donna in gravidanza oppure quello del feto. L’analisi della variazione della frequenza permette di valutare la velocità del flusso di sangue e può quindi fornire indicazioni sui livelli di ossigenazione fetale.

Esistono due tipologie di flussimetria: la flussimetria materna delle arterie uterine e la flussimetria fetale dell”arteria ombelicale e dell’arteria cerebrale media.

FLUSSIMETRIA MATERNA (delle arterie uterine)
(dalla 17^ alla 23^ settimana di gravidanza)

Si esegue a vescica vuota, con una sonda addominale. Si utilizza un doppler pulsato, un ecocolor doppler ed un energy color doppler. Raramente, solo se il ginecologo che esegue l’esame lo ritiene necessario si passa ad un’osservazione con una sonda transvaginale.
Non è un esame fastidioso; dura tra i 5 ed i 15 minuti; presenta il suo valore predittivo esclusivamente tra la 17^ e la 23^ settimana di gestazione; fornisce uno studio dei valori di elasticità delle arterie uterine. Tale indagine è fondamentale per riconoscere e selezionare quelle gravidanze che possono andare incontro ad una:
– ipertensione indotta dalla gravidanza (PIH)
– gestosi
– ritardo di crescita intrauterina
– sofferenza fetale.
La sua utilità è pertanto quella di predire l’evoluzione della gestazione, non di sorvegliare il benessere fetale.

FLUSSIMETRIA FETALE
(dalla 32^settimana di gravidanza fino al termine)

Si esegue a vescica vuota, con una sonda addominale. Si utilizza un doppler pulsato e un ecocolor doppler. Raramente, solo se il ginecologo che esegue l’esame lo ritenesse necessario, si passa ad un’osservazione con una sonda transvaginale. La sua esecuzione, che prende di solito dai 15 ai 30 minuti, non è fastidiosa. Si tratta della più importante metodica oggi disponibile per valutare lo stato di salute intrauterino del feto.
Essa analizza alcune caratteristiche di diversi vasi fetali calcolando il loro indice di pulsatilità (P.I.) e l’indice di resistenza (R.I.). Le caratteristiche studiate danno informazioni su:
– Elasticità dell’arteria ombelicale
– Elasticità dell’arteria aorta fetale
– Elasticità dell’arteria cerebrale media fetale
– Elasticità dell’arteria carotide fetale
– Velocità ed accelerazioni nei distretti cardiaci fetali
– Sfigmogrammi venosi fetali (dotto venoso, vena cava e vena ombelicale)

Lo scopo di tale esame è quello di individuare precocemente l’insorgenza di una ipossia cronica nel feto e di scongiurare l’insorgenza di una condizione di asfissia e di danno ipossico ischemico cerebrale. L’esame è di fondamentale importanza sia nel monitoraggio della gravidanza fisiologica che di quella a rischio. L’esame va ripetuto e consigliato a seconda del caso, a giudizio dell’ostetrico curante.


Le parole dei nostri Pazienti

COSA DICONO DELLA DOTT.SSA RIGANELLI


Mi ha seguito per tutta la nascita del mio amato Luca! Grazie dottoressa.


ILARIA, 34 anni


Gentile e professionale, ti fa sentire sempre a tuo agio. Consigliatissima!


ROSA, 63 anni


Ho sempre paura di farmi visitare, ma con la Dott.ssa Riganelli mi sento sempre tranquilla.


Giulia, 29 anni


Qualcosa in più sulla Dott.ssa Riganelli

SPECIALIZZAZIONI & CV


  • Esperienze lavorative
  • CV e Specializzazione
  • Pubblicazioni e riconoscimenti
  • CLINICA PAIDEIA SPA, via Vincenzo Tiberio 46 00191 Roma  – Tipologia: Poliambulatorio medico e sala operatoria di ginecologia
  • CLINICA NUOVA VILLA CLAUDIA, Via Flaminia Nuova, 280, 00191 Roma RM – Tipologia: Poliambulatorio medico e sala operatoria di ginecologia
  • Studio medico “COPERNICO HEALTH CARE”, via TIBURTINA– VILLALBA DI GUIDONIA – Tipologia: Studio medico privato
  • AMBULATORIO DI ginecologica, ostetrica e senologica – Tipologia del rapporto di lavoro: libera professione
  • Ambulatorio ginecologico ”, via del rubicone, 9 Mentana Roma – Tipologia: Studio medico privato
  • 2010 – LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA conseguita presso UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA voto 110/110 E LODE

  • 2016 – Specializzazione in GINECOLOGIA ED E OSTETRICIA conseguita presso UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA voto 70/70
  • 2016 – DOTTORANDO IN SCIENZE ENDOCRINOLOGICHE PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE (PROF. LENZI) dell’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA
  • Pleural metastasis of ovarian cancer. A price to pay for debulking the upper abdomen. – Autori: Perniola G, Riganelli L, Palaia I, Bellati F, Benedetti-Panici P. – Rivista: Minerva Ginecol. 2015 Aug;67(4):384-5
  • Beyond the beyond: first case of 9 cytoreductive surgeries in a long-surviving ovarian cancer patient: case report. – Autori: Salerno L, Marchetti C, Bevilacqua E, Musella A, Riganelli L, Ruscito I, Perniola G, Muzii L, Benedetti Panici P. – Rivista: Tumori. 2016 Nov 11;102(Suppl. 2).
  • Management of HPV-related cervical disease: role of p16INK4a immunochemistry. Review of the literature. – Autori: Savone D, Carrone A, Riganelli L, Merlino L, Mancino P, Benedetti Panici P. – Rivista: Tumori. 2016 Oct 13;102(5):450-458. doi: 10.5301/tj.5000524.
  • Evaluation of Sexual Function and Quality of Life in Women Treated for Stress Urinary Incontinence: Tension-Free Transobturator Suburethral Tape Versus Single-Incision Sling. – Autori: Pastore AL, Palleschi G, Al Salhi Y, Riganelli L, Fuschi A, Autieri D, Petrozza V, Carbone A. – Rivista: J Womens Health (Larchmt). 2016 Apr;25(4):355-9. doi: 10.1089/jwh.2015.5416.
  • Vaginal atrophy of women in postmenopause. Results from a multicentric observational study: The AGATA study. – Autori: Palma F, Volpe A, Villa P, Cagnacci A; Riganelli L. (Writing group of AGATA study) – Rivista: Maturitas. 2016 Jan;83:40-4.
  • Granuloma gravidarum: clinical features and management.Case report and review of the literature – Autori: Riganelli L., Casorelli A., Caccetta J., Carrone A., Savone D., Merlino L., Di Donato V., Pecorella I., Piccioni M.G., Monti M., Maturo A., Benedetti Panici P.
  • Early Diagnosis of Congenital Uterine Anomalies: Is the Three Dimensional Ultrasound Approach the Suitable Choice? 3D in Uterine Anomalies – Autori: Riganelli L*, Savone D, Salerno L, Carrone A, Casorelli A, Faiano P, De Medici C, Raad Besharat A, Benedetti Panici P and Grazia Piccioni M – Rivista: J Clin Case Rep 2016, 6:3
  • Sonohysterosalpingography: Comparison of foam and saline solution. – Autori:Piccioni MG, Riganelli L, Filippi V, Fuggetta E, Colagiovanni V, Imperiale L, Caccetta J, Panici PB, Porpora MG. – Rivista:J Clin Ultrasound. 2017 Oct 18. doi: 10.1002/jcu.22412.
  • HPV-related vulvardiseases and perspectives of p16INK4a immunochemistry: a review of the literature. – Autori: Carrone A, Riganelli L, Savone D, Casorelli A, Merlino L, Pecorini F, Pecorella I, Mancino P, Piccioni MG, Benedetti Panici P – Rivista: Tumori. 2017 Nov 23;103(6):511-515.  2017 May 26. Review.
  • Ultrasonography reappraisal of tubal patency in assisted reproduction technology – patients: comparison between 2D and 3D-sonohysterosalpingography. A pilot study. – Autori: Riganelli L, Casorelli A, Caccetta J, Merlino L, Mariani M, Savone D, Carrone A, Franceschetti S, Aragona C, Pietrangeli D, Aragona A, Capri O, Piccioni MG. – Rivista: Minerva Ginecol. 2018 Apr;70(2):123-128
  • AGE-RELATED AMH DECREASE IN ART PATIENTS – Autori: Cesare Aragona, Lucia Riganelli, Ilaria Vasselli, Silvia Franceschetti, Jlenia Caccetta, Marianna Mariani, Giulietta Micara, Antonella Linari, Salomè Bezerra Espinola – Rivista scientifica / altro (Poster) “17th World Congress of the Academy of Human Reproduction” Roma, 15-18 Marzo 2017
  • ULTRASONOGRAPHY REAPPRAISAL OF TUBAL PATENCY IN ART PATIENTS: COMPARISON BETWEEN 2D AND 3D SONOHYSTEROSALPINGOGRAPHY. A PILOT STUDY. – Autori Cesare Aragona, Lucia Riganelli, Jlenia Caccetta, Lucia Merlino, Marianna Mariani, Silvia Franceschetti, Alessandro Ruffa, Alessia Aragona, Oriana Capri, Daniela Pietrangeli, Maria Grazia Piccioni – Rivista scientifica / altro (Poster) “17th World Congress of the Academy of Human Reproduction” Roma, 15-18 Marzo 2017
  • DONNA E SCLEROSI MULTIPLA – Autori: GRUPPO MEDICI POLICLINICO UMBERTO PRIMO,  Riganelli L – Rivista: LIBRO STAMPATO 2015 -Altro: stampa DELLE PRIME PAGINE DEL LIBRO CON CAPITOLI SCRITTI DA RIGANELLI LUCIA

Copyright by Copernico S.r.l. 2020. All rights reserved.